AAST
amici degli archivi storici
gruppo europeo di cultura

programmi



Conferenze 1998-2000       Conferenze 2001      Conferenze 2002      Conferenze 2003      Conferenze 2004      Conferenze 2005

Conferenze 2006      Conferenze 2007      Conferenze 2008      Conferenze 2009      Conferenze 2010      Conferenze 2011      Conferenze 2012


Gli ultimi Relatori

AAST

Ciclo conferenze 2002

Giovedì 21 Marzo 2002

dottor
Guido Gentile

DUE CASTELLI PIEMONTESI E UNA CATTEDRALE TRA ’300 E ’400
committenza, maestranze, cantiere

dagli inediti dell’Archivio Storico Guido Gentile

Guido Gentile, Sovrintendente dal 1978 della Sovrintendenza Archivistica per il Piemonte e la Valle d'Aosta, ha lasciato il servizio nel 1999 mantenendo la carica di Ispettore Archivistico Onorario. È docente di Archivistica alla Scuola dell'Archivio di Stato di Torino e collabora ai corsi di specializzazione della facoltà di Architettura di Torino e della scuola dell'Archivio Storico di Aosta. Nell'ambito dell'attività di valorizzazione del patrimonio culturale ha partecipato all'organizzazione scientifica di varie mostre documentarie, fra cui quella sulla storia urbanistica, architettonica ed artistica della città di Carignano (1980), che ha comportato la cura di una pubblicazione in quattro volumi. Ha contribuito con studi sull'antica cartografia piemontese alle mostre Radiografia di un Territorio (1980), I rami incisi dell'Archivio di Corte (1990), Napoleone a Marengo. Dal Mito alla storia (2000), Alfredo d'Andrade. Tutela e restauro (1981) e sulla storia dell'Ordine di Malta in Piemonte (2000). Ha condotto studi di Storia della cultura e della produzione architettonica e artistica in Piemonte con la preparazione scientifica delle mostre Valle di Susa, arte e storia (1977), Arona sacra: l'età dei Borromeo (1977), Giacomo Jaquerio e il gotico internazionale in Piemonte (1979), Tra Gotico e Rinascimento. Scultura in Piemonte (2001). Di particolare rilievo i suoi studi sulla storia dell'Archivio della Città di Torino pubblicati nel volume Itinerari tra le carte (1999), quelli su Giovanni Ludovico di Saluzzo, Antonio Provana ed Emanuele d'Azeglio e gli studi sulla storia della mentalità, delle istituzioni religiose e dell'immaginario figurativo, come i Sacri Monti piemontesi. Sui temi della storia delle professioni e delle imprese architettoniche ha pubblicato le fonti documentarie sulla costruzione del castello di Fossano e della cattedrale di Torino ne Il castello e le fortificazioni nella storia di Fossano, a cura di G. Carità (1985) e Domenico della Rovere e il duomo nuovo di Torino, a cura di G. Romano (1990).

AAST

Martedì 30 Aprile 2002

professor
Alcide Luini

QUALI PROSPETTIVE POLITICHE ED ECONOMICHE PER LA CINA DEL 2002?
dagli inediti dell’Istituto Italo-Cinese

Alcide Luini, professore, è Direttore dell’Istituto Italo-Cinese e Segretario Generale della Camera di Commercio Italo-Cinese.

AAST

Martedì 24 Maggio 2002

avvocato
Vittorangelo Croce

I REPARTI D’ASSALTO TRA STORIA E LEGGENDA

dagli inediti dell’Archivio Storico Croce

Vittorangelo Croce, avvocato, è cultore di Storia con biografie dedicate ai maggiori protagonisti del mondo delle Crociate, come Riccardo Cuor di Leone (1998) e Saladino (2000), ha debuttato letterariamente con il romanzo storico Notte medievale (1994). Giurato del Premio letterario Strega, è Presidente dell'Accademia Biella Cultura, del Cenaculum Latinitatis e Vicepresidente dell'Associazione Amici degli Archivi Storici. È inoltre Presidente della Sezione "Fratelli Croce" di Viverone-Roppolo dell'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci.

AAST

Venerdì 27 Settembre 2002

dottor
Roberto Antonetto

ANTICHI MAESTRI IN MOBILI FRA TORINO E LA VALSESIA

dagli inediti dell’Archivio Storico Antonetto

Roberto Antonetto, giornalista, già Vice Capo Redattore della Redazione RAI di Torino con compiti inerenti alla ideazione e alla realizzazione generale delle trasmissioni giornalistiche radiofoniche e televisive, già Capo-Redattore responsabile del Telegiornale scientifico Leonardo, è collaboratore de La Stampa, Specchio e Il Sole 24 Ore. Specialista nel settore artistico e culturale della storia e del costume torinese e piemontese, ha pubblicato dodici volumi di ricerche nei settori delle arti antiche, tra cui Il Castello di Guarene, Le Residenze Sabaude, Minusieri ed ebanisti del Piemonte, I Merlotti, tre generazioni di ebanisti a Torino, Pietro Accorsi, un antiquario, un’epoca e Fréjus. Memorie di un monumento, che lo hanno proposto come uno dei maggiori specialisti del mobile antico torinese e piemontese. Ha firmato video-documentari di ampie proporzioni culturali, come Storia del San Paolo, L'Accademia delle Scienze di Torino, Il Museo Egizio, San Fruttuoso, La Biblioteca Reale di Torino, La Fiat e la cultura, La Scuola di Danza della Scala e Lavori a Corte. Il restauro della Venaria Reale.

AAST

Venerdì 18 Ottobre 2002

professor
Virgilio Ilari

1968-1975: DOPPIO STATO O GUERRA CIVILE?
la Guerra Civile fredda


dagli inediti dell’Archivio Storico Ilari

Virgilio Ilari, laureato in giurisprudenza, è stato Assistente Incaricato e poi Ordinario di Storia del Diritto Romano nelle Università di Siena (1972-73) e di Roma (1973-79), Professore Incaricato e poi Associato di Storia del Diritto Romano nell’Università di Macerata (1979-1989). Dal 1987 è Professore Associato di Storia delle Istituzioni Militari nell’Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano. Membro del Consiglio direttivo dell’ISTRID (Istituto Studi Ricerche Informazioni Difesa), del Comitato Scientifico dell’Enciclopedia delle Scienze della Sicurezza e della Difesa, del Comitato di redazione di Limes e del Direttivo della Società Italiana di Storia Militare, è Direttore di ricerca presso il CeMiSS (Centro Militare di Studi Strategici) e conferenziere presso il CASD (Centro Alti Studi per la Difesa) e l’ISMI. È stato consulente della Commissione Bicamerale di inchiesta sul Terrorismo e le Stragi (1997-2001) e membro del gruppo di redazione del Libro Bianco della Difesa nel 1985 sotto la Presidenza Spadolini. Conferenziere e saggista di ampio respiro culturale, è autore di studi fondamentali sugli assetti militari italiani e internazionali, tra cui: Gli Italici nelle strutture militari romane (1974), Le Forze Armate tra politica e potere (1979), Guerra e diritto nel mondo antico (1980), L’interpretazione storica del diritto di guerra romano fra tradizione romanistica e giusnaturalismo (1981), Storia Militare della Prima Repubblica 1943-93 (1994), Il generale col monocolo. Giovanni de Lorenzo 1907-1973 (1995), Inventarsi una patria (1997), Guerra civile (2001).


AAST

back to the top

Site Index

© Vialardi di Sandigliano Foundation 1995-2012 and Amici degli Archivi Storici. All rights reserved.